Immagine non trovata

AVVISO PUBBLICO PER L’INDIVIDUAZIONE DEI BENEFICIARI DEL PROGETTO “1 ANNO PER LA VITA 2020/202

1” Scadenza: 01/09/2020

 

SI RENDE NOTO CHE è indetto il presente avviso per l’individuazione di 4 beneficiari del progetto “1 ANNO PER LA VITA 2020/2021” aperto a tutti i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni residenti in un Comune del territorio italiano che presentino apposita domanda.

ART. 1 - OBIETTIVO

Il progetto offre a 2 ragazzi e 2 ragazze la possibilità di mettere a disposizione degli altri un anno della loro vita scoprendo il mondo del volontariato. I partecipanti al progetto vivranno un’esperienza di volontariato coinvolgente, gratificante, strutturata e accompagnata, ben diversa dalle opportunità di volontariato occasionale. Il volontariato infatti è oggi una realtà in cui è possibile emozionare e formare i ragazzi alla speranza di un mondo diverso donandogli la possibilità concreta di spendersi e lottare da protagonisti per realizzare un tessuto sociale solidale e altruistico. Ad oggi è uno dei pochi settori in ampia espansione in quanto collante tra le istituzioni ed il mondo reale e si sta ogni giorno di più delineando come il lavoro del domani ed ha pochi addetti competenti e qualificati. Sempre più spesso le istituzioni si appoggiano sulle loro strutture, chiedendo servizi sempre più capillari, efficienti e personalizzati per coprire i buchi e falle del sistema di servizi pubblici e privati offerti alla popolazione che, troppo spesso, trascurano le categorie più deboli ed emarginate che non hanno la possibilità di provvedere economicamente a se stesse.

ART. 2 - IL BENEFICIO

I ragazzi potranno sperimentare la vita del volontario 24 ore su 24 per 5 giorni alla settimana per un anno inserendosi in innovativi contesti associativi della Regione Marche già ben avviati, strutturati e convenzionati con la Fondazione Pace e Bene Onlus. I candidati potranno scegliere di svolgere tali attività in contesto socio assistenziale, naturalisticoecologico, di protezione civile o nel mondo della formazione. Il candidato potrà partire la mattina presto insieme ai volontari per il recupero di beni di prima necessità da stoccare, dividere e consegnare alle famiglie che ne necessitano, potranno dedicarsi ad attività d’ufficio, grafica, video making, social media, dare supporto nell’organizzazione di una scuola di formazione oppure spaziare ad ampio raggio tra svariate attività manuali, lavori a contatto diretto con la natura come concorrere alla piantumazione di un bosco realizzato da zero o prendersi cura degli animali della fattoria. Si farà loro scegliere il tipo di attività più congeniale e le situazioni in cui far fruttare i propri talenti, in cui scoprire nuove capacità, nuove attitudini e nuovi interessi avendo l’opportunità di rendersi utili e di creare relazioni significative con i compagni di progetto. Durante l’anno di volontariato ai ragazzi saranno proposte varie offerte formative totalmente spesate che gli faranno acquisire competenze specifiche e abilità pratiche dandogli inoltre la possibilità di ottenere certificazioni abilitanti e professionalizzanti spendibili nel mondo del lavoro. In più grazie Fondazione Pace e Bene Contrada Moglie 2 — 62010 Montelupone C. F. 93084300438 - Tel. 3478627999 Iscrizione registro Persone giuridiche della regione Marche n. 417 del 17/07/2019 all’esperienza condivisa i partecipanti al progetto apprenderanno sulla loro pelle innumerevoli “Non technical Skills”, quali consapevolezza situazionale, decision-making, comunicazione, team-work, leadership, gestione dello stress e capacità di gestione della fatica, arricchendo il loro bagaglio culturale con capacità fondamentali per la vita e per il futuro di ciascun partecipante. Il beneficio sarà assegnato per un periodo massimo di 12 mesi. Costi coperti dal progetto La Fondazione Pace e Bene Onlus si farà carico delle seguenti spese: – ricerca e selezione dei candidati, amministrazione e gestione del progetto; – formazione in aula e sul campo; – attività sportiva personalizzata (arti marziali ed atletica); – costi di viaggio per la mobilità inerenti le attività di volontariato se realizzate dai soggetti con i propri mezzi; – copertura assicurativa per tutta la durata del progetto; – vitto e alloggio, anche 7 giorni su 7 se i candidati vogliono usufruirne anche nei giorni liberi. I dormitori saranno separati per ragazzi e ragazzi, mentre il bagno e gli spazi per i pasti saranno condivisi tra i 4 candidati; – tutoraggio e monitoraggio del volontario; – assistenza da parte dell’organizzazione; – rilascio dei documenti di certificazione dell’esperienza di volontariato e delle attività formative (esenti eventuali tasse e bolli che saranno a carico del candidato). L’entità del beneficio concesso non è fisso e varia di volta in volta, in relazione alla tipologia, all’entità delle spese dimostrabili e al contributo assegnato ad ogni percorso individuale realizzato dal singolo candidato. Si specifica che il progetto non copre le spese di trasporto per raggiungere la sede sociale, né l’acquisto di beni personali durevoli quali telefoni e pc, vestiti e scarpe, né beni dovuti a necessità specifiche del volontario quali ad esempio farmaci, spese telefoniche, alimenti specifici.

ART. 3 –REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

Possono presentare la richiesta di accesso al beneficio i soggetti che alla data di emissione del medesimo sono in possesso dei seguenti requisiti: - ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e 28 anni - residenza in uno dei Comuni italiani - assenza di carichi pendenti, salvo situazioni particolari di collaborazioni con il Tribunale per attività sociali di recupero e periodi di messa alla prova. - cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di uno Stato non aderente all’Unione Europea con permesso di soggiorno o carta di soggiorno (ai sensi del D.lgs. 286/98, così come modificato dalla Legge 30/07/2002 n. 189) Fondazione Pace e Bene Contrada Moglie 2 — 62010 Montelupone C. F. 93084300438 - Tel. 3478627999 Iscrizione registro Persone giuridiche della regione Marche n. 417 del 17/07/2019

ART. 4 - CRITERI DI VALUTAZIONE E ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO

I coordinatori del progetto provvederanno a stilare una graduatoria delle domande pervenute entro i termini di scadenza. Le borse verranno assegnate in base a tale graduatoria. Una prima selezione sarà realizzata sulla base di quanto espresso dai candidati nelle richieste giunte ed in base all’ordine di arrivo delle richieste (farà fede esclusivamente la data del protocollo di ricezione via A/R o Pec). La seconda fase della selezione verrà realizzata con dei colloqui individuali attraverso videoconferenza.

ART. 5 - AMMISSIONE AL BENEFICIO E DECADENZA DALLO STESSO

Verrà data espressa comunicazione agli interessati in merito alla posizione in graduatoria, per questa ragione non verranno accettate le domande in cui non siano presenti i dati di contatto (telefono, email, pec …) debitamente aggiornati. Il beneficio è assegnato ai primi 2 candidati femminili e ai primi 2 candidati maschili in ordine di graduatoria ed è concesso a ciascuno per un periodo massimo di 12 mesi. L’organo di controllo preposto all’interno del progetto, procederà ad effettuare idonei accertamenti, anche avvalendosi della collaborazione di personale specifico e/o della Pubblica Autorità per accertare la veridicità delle dichiarazioni rese e la documentazione presentata dai richiedenti. Ferme restando le sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, il dichiarante decadrà dai benefici conseguiti, fermo restando le denunce alle Autorità competenti. Nel caso in cui sia accertata, a seguito di ulteriori e successivi controlli, l’inesistenza, la parzialità o la cessazione delle condizioni che hanno determinato l’accesso al beneficio, i coordinatori del progetto provvederanno alla revoca dello stesso. Il beneficiario decade dal diritto al beneficio nei seguenti casi: - venir meno di uno dei requisiti di ammissione; - atteggiamenti e/o comportamenti non consoni alla filosofia del progetto; - accertamento di mendacità delle dichiarazioni rese. Il beneficiario dovrà comunicare tempestivamente il venir meno dei requisiti richiesti nell’Avviso; in caso di decadenza di uno dei beneficiari dal beneficio, si procederà allo scorrimento della graduatoria ed al riconoscimento del beneficio per le mensilità residue, previa verifica della sussistenza dei requisiti dichiarati dell’eventuale nuovo beneficiario.

ART. 6 - DOMANDA DI AMMISSIONE

Si può richiedere il beneficio utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito: www.fondazionepaceebene.it Alla domanda di ammissione debitamente compilata dovrà essere allegata la seguente documentazione in corso di validità: a. Fotocopia di un documento di identità o fotocopia del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno; b. Carichi pendenti rilasciata dal tribunale di competenza Fondazione Pace e Bene Contrada Moglie 2 — 62010 Montelupone C. F. 93084300438 - Tel. 3478627999 Iscrizione registro Persone giuridiche della regione Marche n. 417 del 17/07/2019 La domanda di ammissione, completa di tutta la documentazione di cui sopra, deve pervenire entro e non oltre le ore 24:00 del 01/09/2020 inviata a mezzo raccomandata A/R o via P.E.C. all’indirizzo della capofila del progetto: Fondazione Pace e Bene Onlus Contrada Moglie, 2 62010 Montelupone (MC) Pec: fondazionepaceebene@pec.it In nessun caso i coordinatori del progetto saranno responsabili in caso di mancata ricezione del documento.

ART. 7 - TRATTAMENTO DEI DATI

Ai fini del rispetto delle vigenti disposizioni in materia di privacy (D.lgs 196/2003) si rende noto che tutti i dati personali comunicati dai richiedenti saranno trattati in modalità cartacea e/o informatica nel rispetto di quanto previsto dalle vigenti disposizioni normative e regolamentari in materia. I dati saranno utilizzati esclusivamente per le finalità di cui al presente Bando. Per ogni informazione riguardante il bando o la presentazione delle domande è possibile contattare la capofila del progetto “Fondazione Pace e Bene Onlus” al numero 347.8627999 e/o all’indirizzo email: fondazionepaceebene@gmail.com

Ultimo aggiornamento

Martedi 11 Agosto 2020